Il progetto risale al cardinale Branda Castiglioni, protagonista dell’età dei Concili e grande diplomatico al servizio europeo della Santa Sede: fare di Castiglione una sintesi dell’Europa, un microcosmo che riassume il macrocosmo.